L’ECCELLENZA: LE 4 “C” DEI DIAMANTI

I diamanti hanno origine nel mantello terrestre dove, con una forte pressione e temperatura, il carbonio assume la forma cristallina tipica dei diamanti. Arrivano a noi inglobati nella kimberlite attraverso imbuti diamantiferi.  I maggiori giacimenti kimberlitici, si trovano in Africa meridionale.                Per valutare qualità e perfezione dei diamanti si utilizzano quattro parametri fondamentali: colore, purezza, caratura e taglio.

                                               COLORE                                                                    La classificazione del colore viene fatta in base alla scala del Gemmological Institute of America (GIA). Questa  scala va da D (assolutamente privo di colore) a Z  (elevata saturazione di colore)

                                                                                                                                PUREZZA                                                                La purezza non è determinabile da un’analisi ad occhio nudo e mai su un diamante incastonato, descrive il numero, il colore, le dimensioni e la posizione delle cosiddette inclusioni. Le inclusioni sono caratteristiche naturali e possono avere la forma di piccoli cristalli. Esistono pochissimi diamanti in natura del tutto privi di imperfezioni e sono quindi estremamente rari e pregiati.

                                                                                                                                CARATURA                                                               La caratura indica il peso di ogni diamante utilizzando come unità di misura il carato, essenziale per determinare il valore economico di una gemma.

                                                                                                                                TAGLIO                                                                     Il taglio è il più importante dei quattro parametri e unica caratteristica dipendente dall’uomo. Un diamante ben tagliato riflette la luce interamente da una faccia all’altra per poi disperderla dalla corona della pietra. Tra i tagli il più conosciuto è certamente il taglio brillante, di forma rotonda, costituito da 57 facce più l’apice. Altri tagli impiegati in gioielleria sono:  QUADRATO, OVALE, MARQUISE, GOCCIA, CUORE, SMERALDO.

  Il diamante è spesso usato come forma di investimento ma, per noi esprime il suo meglio quando viene sfoggiato come gemma. Presso GADDI GIOEIELLERIA a Grado e a Vicenza troverete gioielli con diamanti selezionati tra le migliori marche italiane quali: LEO PIZZO, CHANTECLER, POMELLATO, RECARLO e molte altre.                                  Nei nostri punti vendita sarete accolti da personale qualificato che vi aiuterà nella scelta dei diamanti adatti a voi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *